Nutella Party (domenica 10 novembre)

Nutella Party (domenica 10 novembre)

NUTELLA PARTY

Ormai è diventata una tradizione nel nostro oratorio la “Nutella Party”, tanto amato dei bambini ma anche dei ragazzi ed adulti. Che mondo sarebbe senza Nutella? Una domanda che gli italiani si pongono da cinquantun’anni, dato che è stata ideata nel 1964 dall’industria dolciaria piemontese Ferrero, con sede ad Alba (Cuneo). Il nome deriva dal sostantivo nut, che significa “noce” in inglese, e il suffisso italiano ella, per ottenere un nome orecchiabile. Le sue origini si devono a Pietro Ferrero, il quale possedeva una nota azienda per la produzione di nocciole. Nel 1946 vendette per la prima volta una crema misto cioccolata e nocciole, la Pasta Giandujot. Nel 1951 nacque poi la Supercrema, conserva vegetale venduta in grandi barattoli. Poi la svolta nel 1963, quando Michele Ferrero, figlio di Pietro, decise di rinnovare la Supercrema, con l’intenzione di commercializzarla in tutta Europa. Nacque cosi la Nutella. Fa male alla salute, ci accusano i tedeschi, ma ogni tanto per molti fa bene anche all’anima basta che non ci attacchiamo tanto al barattolo.