Missione Giovani

Missione Giovani

Obiettivo:

L’obiettivo reale per il quale viene fatta la missione  è l’inquietudine pastorale del parroco per il mondo giovanile e per le famiglie giovani.

Fine della missione:

raggiungere i giovani lì dove sono. Nella celebre parabola del Vangelo degli operai dell’ultim’ora, questi ultimi al padrone che chiede loro perché se ne stanno oziosi tutto il giorno rispondono: Siamo qui perché nessuno ci ha chiamato. Vorremmo che nessun giovane possa rispondere in questo modo. Il fine è arrivare a tuoi i giovani, lì dove sono, per annunciare loro l’Amore di Dio.

 

Date: 5 – 12 maggio

Lo slogan: ” Cercando Te”

1° simbologia di Tor vergata=appartenenza al territorio
2°un movimento concentrico che verte al “crocifisso oblato” = azione di ricerca
3°dai colori freddi a quelli caldi ed energici = aumento della dinamicità
4° simbologie cristiane = le spighe = il tesoro nel campo = regno dei cieli = Cristo che si è fatto pane!
5° tutte le icone vanno comprendere tutti i luoghi in cui sono i giovani e i luoghi da cui vanno ricercati, ho pensato la vela come simbolo di quei luoghi abbandonati dove magari si radunano i giovani, è un’icona di Tor Vergata.
Il logo dell’università si regge su “università di Tor Vergata”, e poi la rappresentazione della chiesa della missione

È associato al Vangelo di Giovanni, capitolo primo, dove i discepoli di Giovani il Battista, incontrando Gesù chiedono: ”Maestro, dove dimori?” (Gv 1,38). La missione ti invita a cercare e a sentirti cercato da Dio. Alla ricerca del tesoro nel campo, le parabole del Regno (Mt 13,44-52), e al lancio missionario (Lc 5), “Prendi il largo”.

Lo stile:

vogliamo che la missione si giochi molto fuori dalle mura della chiesa. Insieme ai ragazzi animatori che già frequentano, vorremmo andare ad incontrare i ragazzi che sono “fuori”. Questo si realizzerà attraverso una presenza forte nelle piazze, nei bar, nei locali, nelle strade oltre che nell’ambiente parrocchiale.

Equipe:

Crediamo che una missione giovani debba avere un impatto anche visibile. Siamo nell’epocadei segni e i giovani devono vedere un gruppo consistente di missionari sacerdoti, consacrati e consacrate, ma soprattutto di giovani che evangelizzano. Saranno coinvolte le comunità oblate di Marino, Scolasticato e Provincializia, Studentato internazionale. Inoltre vivremo una profonda comunione dei carismi, con la presenza al momento di membri di diversi Istituti religiosi maschili (sdb) e femminili (fmm, Apostoline, Operaie, sfp, Sacro Cuore), che faranno parte dell’equipe!