Nutella Party (domenica 10 novembre)

Nutella Party (domenica 10 novembre)

NUTELLA PARTY

Ormai è diventata una tradizione nel nostro oratorio la “Nutella Party”, tanto amato dei bambini ma anche dei ragazzi ed adulti. Che mondo sarebbe senza Nutella? Una domanda che gli italiani si pongono da cinquantun’anni, dato che è stata ideata nel 1964 dall’industria dolciaria piemontese Ferrero, con sede ad Alba (Cuneo). Il nome deriva dal sostantivo nut, che significa “noce” in inglese, e il suffisso italiano ella, per ottenere un nome orecchiabile. Le sue origini si devono a Pietro Ferrero, il quale possedeva una nota azienda per la produzione di nocciole. Nel 1946 vendette per la prima volta una crema misto cioccolata e nocciole, la Pasta Giandujot. Nel 1951 nacque poi la Supercrema, conserva vegetale venduta in grandi barattoli. Poi la svolta nel 1963, quando Michele Ferrero, figlio di Pietro, decise di rinnovare la Supercrema, con l’intenzione di commercializzarla in tutta Europa. Nacque cosi la Nutella. Fa male alla salute, ci accusano i tedeschi, ma ogni tanto per molti fa bene anche all’anima basta che non ci attacchiamo tanto al barattolo.

Estate Ragazzi 2019

Estate Ragazzi 2019

“Il viaggio di HOPE alla scoperta del NOI”

rivolto ai ragazzi/ragazze di età di 8 – 13

Quando?

Dall’10 al 21 giugno

Inizieremo domenica 9 giugno alle ore 10 con la Santa Messa segue la divisione delle squadre e consegna delle magliette.

Finiremo venerdì 21 giugno con la Santa Messa, spettacolo e premiazione dei ragazzi/e, a seguire l’agape fraterna.

Dove?

In parrocchia tutti i giorni da lunedì a venerdì dalle ore 8,30 alle ore 17,00 dall’10 al 21 giugno. Oltre dell’orario prestabilito, non si assicura l’assistenza degli animatori.

Come ogni anno gli animatori saranno a completa disposizione per risolvere qualsiasi problema di orario per agevolare i genitori che lavorano.

Come iscriversi

Da giovedì 16 maggio 2019 nell’orario d’ufficio parrocchiale (MARTEDI’, GIOVEDI’ e VENERDI’ dalle ore 16 alle ore 17,30; SABATO dalle ore 10-12,30).

Non saranno accettate iscrizioni al di fuori della data prevista o dopo il raggiungimento dei 60 posti.

Il/la ragazzo/a possono essere iscritti solamente dai propri genitori (o chi ne fa le veci) o dai propri nonni.

PER INFORMAZIONI:

Sig.ra Antonella: 320.5308202

Sig.ra Maria Rosaria: 328.9021424

www.reginapacistorvergata.it

email: parroco@reginapacistorvergata.it

Centri d’Ascolto Missione Famiglie

Centri d’Ascolto Missione Famiglie

Centri d’Ascolto Missione Famiglie

 

1) Fam. Fiore

Via Luigi Volpicelli 14

Cell. 340/7892822 ore 20,30

 

2) Fam. Paoloni

Via Marcello Gallian 48

Cell. 338/5459045 ore 19,30

 

3) Fam. Conti Elena/Mileto Mario

Via Marcello Gallian 20 scala F (sul citofono Mileto /Conti)

Cell. 339/4682717 ore 20,30

 

4) Fam. La Piana Sartori

Via Gioacchino Volpe 74

Cell. 333/2606873 ore 20,00

 

5) Fam. Massa Cavagna

Via Marcello Gallian 20

Cell. 333/5078390 ore 19

Missione Giovani

Missione Giovani

Obiettivo:

L’obiettivo reale per il quale viene fatta la missione  è l’inquietudine pastorale del parroco per il mondo giovanile e per le famiglie giovani.

Fine della missione:

raggiungere i giovani lì dove sono. Nella celebre parabola del Vangelo degli operai dell’ultim’ora, questi ultimi al padrone che chiede loro perché se ne stanno oziosi tutto il giorno rispondono: Siamo qui perché nessuno ci ha chiamato. Vorremmo che nessun giovane possa rispondere in questo modo. Il fine è arrivare a tuoi i giovani, lì dove sono, per annunciare loro l’Amore di Dio.

 

Date: 5 – 12 maggio

Lo slogan: ” Cercando Te”

1° simbologia di Tor vergata=appartenenza al territorio
2°un movimento concentrico che verte al “crocifisso oblato” = azione di ricerca
3°dai colori freddi a quelli caldi ed energici = aumento della dinamicità
4° simbologie cristiane = le spighe = il tesoro nel campo = regno dei cieli = Cristo che si è fatto pane!
5° tutte le icone vanno comprendere tutti i luoghi in cui sono i giovani e i luoghi da cui vanno ricercati, ho pensato la vela come simbolo di quei luoghi abbandonati dove magari si radunano i giovani, è un’icona di Tor Vergata.
Il logo dell’università si regge su “università di Tor Vergata”, e poi la rappresentazione della chiesa della missione

È associato al Vangelo di Giovanni, capitolo primo, dove i discepoli di Giovani il Battista, incontrando Gesù chiedono: ”Maestro, dove dimori?” (Gv 1,38). La missione ti invita a cercare e a sentirti cercato da Dio. Alla ricerca del tesoro nel campo, le parabole del Regno (Mt 13,44-52), e al lancio missionario (Lc 5), “Prendi il largo”.

Lo stile:

vogliamo che la missione si giochi molto fuori dalle mura della chiesa. Insieme ai ragazzi animatori che già frequentano, vorremmo andare ad incontrare i ragazzi che sono “fuori”. Questo si realizzerà attraverso una presenza forte nelle piazze, nei bar, nei locali, nelle strade oltre che nell’ambiente parrocchiale.

Equipe:

Crediamo che una missione giovani debba avere un impatto anche visibile. Siamo nell’epocadei segni e i giovani devono vedere un gruppo consistente di missionari sacerdoti, consacrati e consacrate, ma soprattutto di giovani che evangelizzano. Saranno coinvolte le comunità oblate di Marino, Scolasticato e Provincializia, Studentato internazionale. Inoltre vivremo una profonda comunione dei carismi, con la presenza al momento di membri di diversi Istituti religiosi maschili (sdb) e femminili (fmm, Apostoline, Operaie, sfp, Sacro Cuore), che faranno parte dell’equipe!

 

 

Dichiarazione destinazioni del contributo 5 X mille dell’anno 2015

Dichiarazione destinazioni del contributo 5 X mille dell’anno 2015

 

Roma, 21 febbraio 2019

Io sottoscritto, Don Joselito Loteria, in qualità di Presidente dell’associazione “Opera San Giuseppe Artigiano Pro Parvulis – ONLUS”

DICHIARA

che il contributo pervenuto dall’Agenzia delle Entrate di Euro 5,756,85 (cinquemilasettecentocinquantasei,85) relativo al 5X1000 dell’anno 2015 verrà destinato, come stabilito nell’assemblea degli associati del giorno 23 ottobre 2018, sia all’acquisto dei testi di studio dei nostri adottati, Euro 700,00 (settecento/00) e sia all’acquisto di vaccini da somministrare a tutti gli alunni della scuola “Missionari della Fede” e al loro coro insegnante, Euro 5,056,85 (cinquemilacinquantasei/85).

In fede,

 

(segue firma) Presidente

Don Joselito Loteria

Centro Incontro Anziani

Terza e quarta età

”… Vieni, siedi in mezzo a noi e facci da maestro, poiché Dio ti ha concesso le prerogative dell’anzianità”

(Dn 13,50)

Chi siamo

Il gruppo raccoglie tutte quelle persone che, dopo i 65 anni, vogliono continuare ad avere uno spazio all’interno della comunità parrocchiale; è un gruppo aperto che cresce e prende forma con attività settimanali che riguardano: la conoscenza, lo svago, la catechesi, i pellegrinaggi.

Informazioni

Il centro è aperto ogni giorno dalle ore 15,30 nel salone dietro il gazebo.

Per informazioni, ci si può riferire al Sig. Franco.

Adozione

Adozione

Carissimi,

dal maggio del 2001 la comunità parrocchiale di San Giuseppe Artigiano di Rocca Priora – Roma – ha avviato un programma di adozione a distanza nelle Filippine e l’11 novembre 2011 ha costituito un’Associazione ONLUS denominata “OPERA SAN GIUSEPPE ARTIGIANO PRO PARVULIS”.

L’Associazione non ha alcun fine di lucro e intende impegnarsi in progetti di cooperazione che abbiano come priorità la tutela del bambino e la realizzazione dei suoi diritti, necessità ed interessi (arti 4). L’Associazione, inoltre, si prefigge di continuare l’azione già in corso presso la scuola cattolica MISSIONARI DELLA FEDE a Victoria, Laguna (art. 4a) Filippine e promuove le adozioni anche in altri Paesi (art. 4b) contribuendo alle spese di vitto, vestiario e libri scolastici (art. 4c).

COSA E’ L’ADOZIONE A DISTANZA?

L’adozione a distanza è un atto di solidarietà che garantisce la possibilità di sconfiggere la fame, la povertà e lo sfruttamento minorile. Cancellare l’ignoranza e la malnutrizione è il modo migliore per contribuire allo sviluppo sociale di un Paese.

Sostenere un progetto di questo tipo permette all’adottato di continuare a vivere nella terra natia e soprattutto di restare nella propria famiglia evitando così la disgregazione del nucleo di origine.

Garantire tutto questo è, sia per l’adottato che per l’adottante, una grande occasione per creare un forte legame affettivo in grado di superare qualsiasi distanza e rappresenta un impegno reciproco attivo e continuativo nel rispetto della dignità dei beneficiari.

COSA PREVEDE?

La nostra Associazione, apartitica e aconfessionale, è basata esclusivamente sul volontariato degli associati e prevede sia un sostegno individuale – rivolto ad un solo bambino al quale si garantisce quanto stabilito nell’art. 4c – sia un sostegno comunitario – rivolto a tutti i bambini di una classe garantendo loro l’acquisto di materiale didattico.

Il sostegno individuale è destinato a bambini che vivono in famiglie con gravissimi problemi economici, che non riescono a garantire l’istruzione di base e che vivono in condizioni disagiate. Assicurare loro il percorso scolastico minimo e dare loro la possibilità di un pasto giornaliero vuol dire offrirgli la speranza di un futuro dignitoso.

Per supportare questo progetto è sufficiente versare un contributo una tantum di €160,00 (centosessanta/00) per poter fornire al bambino tutto il corredo necessario per iniziare il percorso scolastico (divise, cancelleria e testi scolastici) e di un versamento mensile di €30,00 (trenta/00) per i 6 (sei) anni previsti per il conseguimento della licenza elementare.

Il sostegno comunitario è destinato a tutti i bambini di una classe e offre loro la possibilità di acquistare materiale educativo, formativo e pedagogico necessario per una corretta didattica.

Sia nel caso del sostegno individuale che in quello comunitario è possibile seguire passo dopo passo la crescita del /dei beneficiario/i tramite uno scambio epistolare. Si potranno inviare lettere, disegni e fotografie ma MAI DENARO.

Anche se questo atto d’amore, tutt’altro che impegnativo, simbolo di un affetto costante ed incondizionato rappresenta appieno il significato dell’adozione a distanza, è prevista l’eventualità di recessione. In seguito al dovuto preavviso – stabilito di 6 (sei) mesi – qualunque adottante ha la possibilità di interrompere quanto precedentemente avviato (art.16).

COME AVVIARE UN’ADOZIONE A DISTANZA?

L’Associazione si impegna su esplicita richiesta a far pervenire tutto il materiale relativo al tipo di adozione desiderata. Successivamente verrà inviata la documentazione riguardante il bambino (certificato di matrimonio dei genitori, certificato di nascita ed eventualmente di battesimo) o la classe (foto e notizie).

Le modalità di pagamento sono:

  • Attraverso bonifico bancario

  • Attraverso assegno bancario

  • In contanti

Nei primi due casi sarà possibile rilasciare ricevuta da portare in detrazione nella propria denuncia dei redditi.

E’ POSSIBILE DONARE IL 5 X 1000 ALL’ASSOCIAZIONE?

Scegliere di donare il 5 x 1000 a “OPERA SAN GIUSEPPE ARTIGIANO PRO PARVULIS” è possibile e facile: basta indicare il codice fiscale 92027640587 nel riquadro della propria dichiarazione dei redditi. Il contributo annuale che perviene all’Associazione è prezioso. In questi anni, infatti, abbiamo potuto realizzare opere necessarie per il funzionamento della scuola.

SI POSSONO PREVEDERE CONTRIBUTI STRAORDINARI?

Negli anni trascorsi le isole delle Filippine sono state colpite da eventi naturali violenti creando disastri inimmaginabili (Tifone Haiyan , tifone Haima……), la nostra Associazione ha sempre aiutato le popolazioni colpite con contributi straordinari che sono stati utilizzati per acquistare medicinali o ricostruire case distrutte dalle calamità.

Il nostro desiderio di aiutare questa popolazione non si limita quindi solo all’intervento mirato al sostegno del bambino ma, laddove fosse necessario, si adopera anche per aiutare nel momento del bisogno

Vi invitiamo, quindi, a proseguire con noi questa GRANDE OPERA che abbiamo iniziato e che fino ad ora ci ha donato una gioia immensa. Saper che gran parte dei nostri adottati oggi sono professionisti (Economi, ingegneri, professori) ci ripaga di tutto l’impegno che in questi anni ci è stato chiesto.

Vi aspettiamo.

Il Presidente

Don Joselito Loteria

 

Adozione a distanza

Vedi: Dichiarazione destinazioni 5 X 1000 Anno 2015


Carissimi
,

dal maggio del 2001 la comunità parrocchiale di San Giuseppe Artigiano di Rocca Priora – Roma – ha avviato un programma di adozione a distanza nelle Filippine e l’11 novembre 2011 ha costituito un’Associazione ONLUS denominata “OPERA SAN GIUSEPPE ARTIGIANO PRO PARVULIS”.

L’Associazione non ha alcun fine di lucro e intende impegnarsi in progetti di cooperazione che abbiano come priorità la tutela del bambino e la realizzazione dei suoi diritti, necessità ed interessi (arti 4). L’Associazione, inoltre, si prefigge di continuare l’azione già in corso presso la scuola cattolica MISSIONARI DELLA FEDE a Victoria, Laguna (art. 4a) Filippine e promuove le adozioni anche in altri Paesi (art. 4b) contribuendo alle spese di vitto, vestiario e libri scolastici (art. 4c).

COSA E’ L’ADOZIONE A DISTANZA?

L’adozione a distanza è un atto di solidarietà che garantisce la possibilità di sconfiggere la fame, la povertà e lo sfruttamento minorile. Cancellare l’ignoranza e la malnutrizione è il modo migliore per contribuire allo sviluppo sociale di un Paese.

Sostenere un progetto di questo tipo permette all’adottato di continuare a vivere nella terra natia e soprattutto di restare nella propria famiglia evitando così la disgregazione del nucleo di origine.

Garantire tutto questo è, sia per l’adottato che per l’adottante, una grande occasione per creare un forte legame affettivo in grado di superare qualsiasi distanza e rappresenta un impegno reciproco attivo e continuativo nel rispetto della dignità dei beneficiari.

COSA PREVEDE?

La nostra Associazione, apartitica e aconfessionale, è basata esclusivamente sul volontariato degli associati e prevede sia un sostegno individuale – rivolto ad un solo bambino al quale si garantisce quanto stabilito nell’art. 4c – sia un sostegno comunitario – rivolto a tutti i bambini di una classe garantendo loro l’acquisto di materiale didattico.

Il sostegno individuale è destinato a bambini che vivono in famiglie con gravissimi problemi economici, che non riescono a garantire l’istruzione di base e che vivono in condizioni disagiate. Assicurare loro il percorso scolastico minimo e dare loro la possibilità di un pasto giornaliero vuol dire offrirgli la speranza di un futuro dignitoso.

Per supportare questo progetto è sufficiente versare un contributo una tantum di €160,00 (centosessanta/00) per poter fornire al bambino tutto il corredo necessario per iniziare il percorso scolastico (divise, cancelleria e testi scolastici) e di un versamento mensile di €30,00 (trenta/00) per i 6 (sei) anni previsti per il conseguimento della licenza elementare.

Il sostegno comunitario è destinato a tutti i bambini di una classe e offre loro la possibilità di acquistare materiale educativo, formativo e pedagogico necessario per una corretta didattica.

Sia nel caso del sostegno individuale che in quello comunitario è possibile seguire passo dopo passo la crescita del /dei beneficiario/i tramite uno scambio epistolare. Si potranno inviare lettere, disegni e fotografie ma MAI DENARO.

Anche se questo atto d’amore, tutt’altro che impegnativo, simbolo di un affetto costante ed incondizionato rappresenta appieno il significato dell’adozione a distanza, è prevista l’eventualità di recessione. In seguito al dovuto preavviso – stabilito di 6 (sei) mesi – qualunque adottante ha la possibilità di interrompere quanto precedentemente avviato (art.16).

COME AVVIARE UN’ADOZIONE A DISTANZA?

L’Associazione si impegna su esplicita richiesta a far pervenire tutto il materiale relativo al tipo di adozione desiderata. Successivamente verrà inviata la documentazione riguardante il bambino (certificato di matrimonio dei genitori, certificato di nascita ed eventualmente di battesimo) o la classe (foto e notizie).

Le modalità di pagamento sono:

  • Attraverso bonifico bancario

  • Attraverso assegno bancario

  • In contanti

Nei primi due casi sarà possibile rilasciare ricevuta da portare in detrazione nella propria denuncia dei redditi.

E’ POSSIBILE DONARE IL 5 X 1000 ALL’ASSOCIAZIONE?

Scegliere di donare il 5 x 1000 a “OPERA SAN GIUSEPPE ARTIGIANO PRO PARVULIS” è possibile e facile: basta indicare il codice fiscale 92027640587 nel riquadro della propria dichiarazione dei redditi. Il contributo annuale che perviene all’Associazione è prezioso. In questi anni, infatti, abbiamo potuto realizzare opere necessarie per il funzionamento della scuola.

SI POSSONO PREVEDERE CONTRIBUTI STRAORDINARI?

Negli anni trascorsi le isole delle Filippine sono state colpite da eventi naturali violenti creando disastri inimmaginabili (Tifone Haiyan , tifone Haima……), la nostra Associazione ha sempre aiutato le popolazioni colpite con contributi straordinari che sono stati utilizzati per acquistare medicinali o ricostruire case distrutte dalle calamità.

Il nostro desiderio di aiutare questa popolazione non si limita quindi solo all’intervento mirato al sostegno del bambino ma, laddove fosse necessario, si adopera anche per aiutare nel momento del bisogno

Vi invitiamo, quindi, a proseguire con noi questa GRANDE OPERA che abbiamo iniziato e che fino ad ora ci ha donato una gioia immensa. Saper che gran parte dei nostri adottati oggi sono professionisti (Economi, ingegneri, professori) ci ripaga di tutto l’impegno che in questi anni ci è stato chiesto.

Vi aspettiamo.

Il Presidente

Don Joselito Loteria